Matrimonio Blog | Consigli per le Nozze

Come organizzare un matrimonio all’aperto

matrimonio all'aperto

Stai pensando alla cerimonia del tuo matrimonio e l’idea che si sta facendo spazio su tutte è quella di organizzare un matrimonio all’aperto.

Organizzare una cerimonia non nella solita sala ricevimenti ma in uno spazio ampio e aperto, sicuramente devi innanzi tutto scegliere un periodo che ti permetta di organizzarlo all’aperto come ad esempio quello estivo oppure primaverile. 

La bella stagione è il periodo perfetto per riuscire a vivere appieno un matrimonio all’aperto, anche perché così si può godere della bellezza dei giardini rigogliosi e in fiore, si può indossare un abito da sposa più scollato e aperto. 

Ma vediamo insieme come organizzare al meglio un matrimonio all’aperto!

Come gestire al meglio gli spazi in un matrimonio all’aperto 

Una volta che avrai scelto la location: un bosco, una pineta, una spiaggia, un giardino all’inglese...devi organizzare al meglio il ricevimento nuziale organizzando nel dettaglio tutti gli spazi. Quindi la prima cosa che devi fare è un’analisi accurata sulla capienza dei vari spazi ed è importante capire quanti posti può ospitare, per fare di conseguenza una lista inviti idonea allo spazio che si ha a disposizione. 

La gestione degli spazi prevede che si valuti anche il numero di tavoli e sedie che dovrai prenotare dal servizio d’arredo degli spazi aperti. Questo ti servirà invece a comprendere di quante tovaglie, tovaglioli e fiocchi per le sedie di cui hai bisogno. E poi potrai verificare il numero di centrotavola, di candele e di suppellettili per tutti i tavoli che metterai in sala. 

Oltre ai tavoli, quando valuti gli spazi devi considerare anche dove posizionare il tavolo da buffet, il tavolo degli antipasti, quello per l’aperitivo e il set dove si esibirà la band, il gruppo musicale o chiunque tu abbia ingaggiato per fare uno spettacolo durante il matrimonio

Se ci sono molti bambini, potresti valutare anche uno spazio per installare dei gonfiabili o dei giochi per tenerli occupati e felici durante il ricevimento. 

Decorazioni a tema e allestimenti 

Organizzare un matrimonio all’aperto può essere molto faticoso e prevede che si considerino innumerevoli dettagli. Tra i vari dettagli da prendere in considerazione ci sono le decorazioni e gli allestimenti che si devono utilizzare per rendere la location più bella e sopratutto in linea con il tema scelto. Se non hai ancora scelto il tema delle nozze allora prima degli allestimenti devi pensare a questo.

Perché è molto importante avere un leitmotiv che sia armonioso e che si possa riscontrare anche dai dettagli più piccoli come ad esempio i segnaposto, i centrotavola, le luci oppure le lampade, eventuali decorazioni per le sedie e i tavoli, e più in generale per tutta la location. 

Se non vuoi un tema fisso per le tue nozze ma preferisci un assetto classico della location, allora potrai ornare il tutto con: fiori, piante, e ornamenti che s’ispirino alla natura che ti circonda. Non avrai bisogno di cercare un elemento comune in questo caso, ma basteranno profumi e colori in base alla stagione in cui festeggi il matrimonio. 

Nel periodo primaverile ed estivo sono molto belli da vedere i centrotavola con motivo floreale realizzati ad esempio con: rose, violette, orchidee, primule, tulipani e tutti quei fiori che abbiano un colore abbastanza acceso e solare.

Se desideri un matrimonio shabby chic allora avrai bisogno di tela, cassette di legno colorate con del decoupage, taffettà, cornici, e tutto ciò che possa rendere il tuo ambiente davvero shabby. 

Attenzione agli imprevisti! Preparati ad ogni evenienza.

Devi fare molta attenzione agli imprevisti perché potrebbero rovinare il tuo giorno speciale, per questo motivo devi prepararti alle problematiche che ti si possono presentare dinanzi. 

Se non vuoi rinunciare per nulla per festeggiare all’aria aperta, anche in caso di pioggia, allora il primo consiglio che voglio darti è di affittare dei gazebo, ombrelloni e tutto ciò di cui hai bisogno per il tuo piano B in caso di pioggia. Ad esempio, per porre rimedio a un temporale potresti far installare una tensostruttura con le “pareti” aperte da chiudere solo nel caso in cui inizi ad arrivare la pioggia anche all’interno della struttura. 

Se invece vuoi far fronte solo a un’improvvisa pioggerellina puoi scegliere di aprire dei piccoli ombrelloni, da aprire sopra ai tavoli all’occasione. Se invece vuoi evitare del tutto la possibilità di pioggia, dovresti scegliere una struttura che abbia sia uno spazio esterno sia uno interno. 

Avendo a disposizione sia una zona interna sia esterna, potrai veramente far fronte ad ogni evenienza e ad un costo più basso. Sopratutto avendo una doppia opzione potrai organizzare il ricevimento nella sala interna in caso di vento forte e temporale semplicemente spostando tavoli e decorazioni all’interno, senza dover affittare una tensostruttura o degli ombrelloni. 

Non dimenticarti di avvertire gli invitati 

Quando organizzi un matrimonio all’aperto che sia in un giardino, in una villa con spazio esterno, in un parco o in spiaggia, devi avvertire i tuoi invitati!

Gli invitati al matrimonio infatti, devono prepararsi a un matrimonio all’esterno, con abiti e scarpe adeguate all’occasione. Insomma gli invitati hanno bisogno di conoscere la location e non trovarsi con il rischio d’indossare un abito con strascico che magari si sporcherà di erba. 

Adesso che ti abbiamo dato qualche suggerimento per il tuo matrimonio all’aperto non ti resta che metterti sotto con l’organizzazione, e ottenere di conseguenza un matrimonio perfetto che rispecchi appieno i tuoi sogni. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *