Matrimonio Blog | Consigli per le Nozze

Galateo di Matrimonio: le regole da seguire per una cerimonia perfetta

Il galateo di matrimonio sembra una cosa antiquata, ma se vuoi che tutto vada nel verso giusto e desideri avere una cerimonia perfetta ed elegante sotto ogni punto di vista, allora devi evitare le gaffe in cui puoi incorrere tu, il tuo futuro marito e persino gli invitati. Le regole del galateo di matrimonio possono essere molte, ma fidati se le seguirai potrai organizzare davvero una cerimonia indimenticabile! 

Le regole del galateo per il bouquet della sposa 

Una regola che non rispetta quasi nessuno ma che in realtà prevede il galateo di matrimonio è sulla scelta del bouquet. Secondo queste regole il bouquet dovrebbe sceglierlo lo sposo con le amiche della sposa, e poi lo dovrebbe far recapitare a casa di lei la mattina delle nozze. Il bouquet infatti dovrebbe essere l’ultimo regalo che il ragazzo fa alla sua sposa in veste di fidanzato invece che di marito. Il bouquet di fiori poi non dovrebbe essere lanciato, ma la sposa dovrebbe regalarlo di sua spontanea volontà alla sua amica nubile come augurio per le sue future nozze alla fine dell’anno. Il galateo di matrimonio prevede che il bouquet possa essere anche regalato alla propria suocera in segno di rispetto. 

Le regole di galateo per le bomboniere 

Un’altra scelta importante è quella che riguarda le bomboniere, se vuoi seguire il galateo in modo rigido allora devi conoscere anche le regole sui presenti per gli ospiti. Secondo il galateo le bomboniere dovrebbero essere inviate mentre si è in viaggio di nozze, venti giorni dopo il matrimonio. 

Nonostante ciò, dato che ormai è un’usanza consolidata dare le bomboniere alla fine della cerimonia si può seguire tranquillamente la tradizione. Però con un’annotazione: ai testimoni vanno date delle bomboniere più grandi e originali. Invece, per gli ospiti al momento del congedo devono essere date bomboniere tutte uguali. 

Le regole per la cerimonia al ristorante di sera e di giorno 

Il galateo di matrimonio prevede delle soluzioni differenze in base a quando si sceglie di organizzare il rinfresco. Per i pranzi si consiglia di organizzare la cerimonia con: banco del buffet per gli aperitivi seduti e pranzo sempre seduti al tavolo con il relativo menù. Per la sera invece buffet degli aperitivi in piedi e infine cena seduti al tavolo. 

Per la disposizione dei tavoli invece non ci sono regole specifiche, basta che ogni tavolo sia corredato di segnaposto per il matrimonio e di tableu. Per quanto riguarda il tavolo degli sposi invece ci sono alcuni accorgimenti. Secondo il bon ton per il matrimonio è necessario disporre il tavolo degli sposi al centro, e la sposa dev’essere seduta alla sinistra del marito. Se si siedono insieme ai genitori allora è prevista la moglie alla sinistra del marito, mentre alla sua destra ci saranno il papà, la mamma e il suo testimone. Alla destra dello sposo invece ci saranno sua madre, suo padre e il testimone. 

Le regole per la mamma della sposa 

Il giorno del matrimonio, la mamma della sposa deve essere la prima a raggiungere il luogo della cerimonia, insieme a lei devono andare i testimoni che devono attendere l’arrivo degli sposi nella chiesa. La mamma poi dovrà aspettare la figlia sulla porta e questa sarà l’ultima a sedersi durante la cerimonia. 

Il corteo il giorno del matrimonio 

Il giorno del matrimonio bisogna fare un corteo e l’ordine prevede che entri in chiesa prima lo sposo con sua madre, poi i piccoli paggi, le damigelle e infine la sposa sottobraccio al padre. 

Come si suddividono le spese secondo il galateo? 

Una delle cose che più può “rovinare” l’organizzazione del matrimonio riguarda la suddivisione delle spese. Per questo motivo si consiglia di seguire il galateo di matrimonio, specialmente il questo caso. Il galateo prevede che la famiglia della sposa paghi per: il corredo, gli inviti del matrimonio, il ricevimento di nozze e le bomboniere. Lo sposo invece dovrebbe: comprare la casa, pagare il viaggio di nozze, e comprare le fedi. Una soluzione più semplice idonea anche per il galateo prevede invece che si suddividano le spese a metà. 

Le regole per l’abbigliamento degli invitati e consigli su come comportarsi 

Se vuoi un ricevimento perfetto ti consiglio anche di far seguire ai tuoi invitati anche delle precise regole per quanto riguarda l’abbigliamento e le regole di comportamento. La prima regola prevede che nessuno si vesta di bianco, mentre il nero è vietato di giorno, mentre va bene per un ricevimento serale. Il bon ton prevede anche che non ci si vesta con una mise troppo appariscente, altrimenti si rischia di rubare la scena agli sposi. Gli invitati inoltre devono arrivare prima della sposa in chiesa e poi riunirsi all’uscita prima di arrivare. Inoltre, il galateo prevede che non si suoni il clacson. 

Dress code e comportamento previsto dal galateo degli sposi 

Secondo quanto previsto dal galateo di matrimonio, gli sposi durante la cerimonia devono passare a tutti i tavoli e parlare con gli ospiti. Inoltre, prima di inviare gli inviti non bisogna mai dimenticare chi vi ha invitato prima al matrimonio, anche se non avete partecipato. Per quanto riguarda il galateo dell’abbigliamento viene chiesto alla sposa di tenere le spalle coperte durante la cerimonia religiosa. Inoltre, si dovrebbe indossare un unico gioiello e portare i capelli raccolti, con il velo che possa coprire il capo. Lo sposo invece deve evitare d’indossare lo smocking ma dovrebbe scegliere o un tight o un mezzo tight in colori scuri. L’abito da cerimonia dovrebbe essere in tre pezzi camicia bianca e cravatta realizzata in seta.

Come inviare gli inviti di matrimonio

Infine, l’ultima regola del galateo di matrimonio riguarda degli inviti di matrimonio. Gli inviti devono essere scritte in nero o in grigio e tutti gli indirizzi devono essere scritti a mano. La data dev’essere scritta con prima il giorno a numero, il mese e infine l’anno. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *